Udc: Mantini, non sottovalutare gravi affermazioni Bossi

2010-04-18T23:02:00

(ANSA) – ROMA, 18 APR – ‘Nelle dichiarazioni rese ad un quotidiano spagnolo, il ministro della Repubblica italiana Umberto Bossi ha affermato che la Padania e’ una nazione che deve avere la propria autonomia, perche’ ‘ci tengono come schiavi’. Sono affermazioni assai gravi, che creano un serio danno all’immagine dell’Italia in Europa e nel mondo e che non corrispondono al vero’: lo dice l’on. Pierluigi Mantini dell’ Udc. E aggiunge: ‘La Padania non e’ una nazione e nelle regioni del Nord Italia, largamente governate dalla Lega, non c’e’ alcuna schiavitu’. Se Bossi persegue un disegno di autonomia nazionale di una parte del Paese, agisce contro l’unita’ nazionale e le istituzioni della Repubblica. Cio’ e’ incompatibile con il suo ruolo di ministro, che ha giurato fedelta’ alla Costituzione italiana. Abbiamo deciso di presentare un’interrogazione urgente affinche’ Bossi smentisca in Parlamento queste affermazioni. Rivolgiamo pero’ un serio e responsabile appello – conclude – affinche’ questo fatto non sia sottovalutato’.










Lascia un commento