Enti locali: Mantini, condivido protesta regioni, province e comuni

2010-04-20T15:41:00
Roma, 20 apr. (Adnkronos) – “Siamo d’accordo con regioni, province e comuni che chiedono forme piu’ adeguate di consultazione con il parlamento sulla Carta delle autonomie. Il rifiuto di partecipare all’audizione in commissione Affari Costituzionali della Camera e’ clamoroso, ma motivato. Il ministro Roberto Calderoli ha scritto un testo caotico, come quello del federalismo”. Lo dichiara Pierluigi Mantini, componente dell’Udc in commissione Affari Costituzionali della Camera.
“Tra contraddizioni frettolose, abolizioni di enti e molti rinvii si conservano intatte le province e le societa’ pubbliche locali care alla Lega e alla partitocrazia, ma non alle famiglie che pagano le piu’ alte tariffe d’Europa e alle imprese prive di una sana concorrenza. E’ chiaro che l’approvazione della Carta delle autonomie e’ presupposto per il federalismo fiscale. Lo ha promesso anche il governo. Sara’ bene -conclude Mantini- che la maggioranza si affretti a organizzare un confronto serio”.










Lascia un commento