Sicilia: Cintola, indecenti le assenze all’Ars

2010-04-24T19:56:00
(AGI) – Palermo, 24 apr. – “E’ davvero indecente che in una seduta d’Aula importante come quella odierna il governo e tantissimi parlamentari non si presentino lasciando vuoti gli scranni di Sala d’Ercole. Cio’ e’ grave perche’ si sminuisce il ruolo del parlamento, mentre fuori dal palazzo tanta gente soffre per la mancanzadi lavoro”. Lo afferma Toto Cintola, deputato regionale dell’Udc. “Per giorni – prosegue Cintola – abbiamo assistito all’autocelebrazione di parlamentari fieri di aver ottenuto l’approvazione in commissione Bilancio di norme per un settore piuttosto che per un altro. Ora pero’ mi fa specie l’atto di accusa che oggi e’ stato mosso nei confronti del lavoro della II commissione Bilancio dei funzionari parlamentari, accusati di avere stravolto il testo della manovra economica. Se si vuole difendere il proprio orticello attaccando persino chi ha sempre mostrato la propria imparzialita’, siamo davanti ad una situazione – aggiunge Cintola – per cui e’ necessario invocare la fine anticipata della legislatura in ragione di un parlamento ridotto ad un luogo di scandali, dove persino i rappresentanti del popolo vengono pagati per non svolgere il proprio ruolo”.










Lascia un commento