Calcio: Dionisi, clima surreale ma ‘pollice verso’ Totti dopo derby lo stesso

2010-05-03T14:02:00
Roma, 3 mag. (Adnkronos) – “E’ vero, ieri all’Olimpico il clima era un po’ surreale, ma probabilmente e’ il frutto di quel che da sempre rappresenta la rivalita’ tra le tifoserie di Roma e Lazio ed anche di quel che e’ accaduto alla fine dell’ultimo derby, con Totti che con i pollici rivolti all’ingiu’ dopo la vittoria della Roma si ‘augurava’ che la Lazio potesse retrocedere in serie B”. Cosi’, con l’ADNKRONOS, il parlamentare dell’Udc Armando Dionisi, presidente del Lazio club di Montecitorio, commenta quanto avvenuto ieri soprattutto sugli spalti dell’Olimpico con i tifosi laziali ad esultare dopo i gol dell’Inter perche’ la vittoria dei neroazzurri al novanta per cento significa l’addio della Roma alle speranze scudetto.
“Io ero allo stadio e di sicuro tifavo per la Lazio, ma mi rendo conto come l’esito della partita fosse comunque segnato, data la diversita’ di motivazioni tra le due squadre. L’Inter era di certo piu’ motivata della Lazio, perche’ vincere ieri -conclude Dionisi- significava compiere un passo probabilmente decisivo per la conquista dello scudetto”.










Lascia un commento