Unita’ d’Italia: De Poli, Calderoli ricordi che e’ un Ministro della Repubblica italiana

2010-05-04T19:18:00
Padova, 4 mag. – (Adnkronos) – “Ricordare l’Unita’ d’Italia non vuol dire mettere in secondo piano i problemi degli italiani, ma riportare alla mente ad ognuno che il nostro bellissimo paese ha lottato per diventare quello che e’. Se ci sono Ministri del nostro Governo che sottovalutano la cosa dovrebbero dimettersi dal loro ruolo istituzionale. Non fa bene ad un Paese essere governato da chi non crede in esso”. Interviene cosi’ Antonio De Poli (Udc), commentando le dichiarazioni del Ministro Calderoli sui festeggiamenti per i 150 anni dell’Unita’ d’Italia.

“Il problema del lavoro e’ sicuramente una priorita’, e non penso che ricordare un evento importante come quello che ha visto nascere il nostro paese sia un venir meno alle priorita’ dei cittadini – commenta De Poli – Ricordo al Ministro Calderoli i soldi e il tempo speso dai suoi assessori regionali in Veneto per festeggiare l’identita’ veneta. Soldi che forse potevano venire spesi per sostenere famiglie in difficolta’ , anziani non autosufficienti, disabili”.

 

 

 










Lascia un commento