Carceri: Rao a Maroni, sollevammo scandalo bracciali 2 anni fa

2010-05-05T19:28:00
(ANSA) – ROMA, 5 MAG – ‘Gia’ due anni fa l’Udc sollevo’ in Parlamento con un’interrogazione e in un question time lo scandalo dell’inaffidabilita’ dei braccialetti elettronici privi dei requisiti per garantire l’effettiva rintracciabilita’ del detenuto’. A ricordarlo e’ il deputato centrista Roberto Rao commentando l’allarme lanciato oggi dal ministro dell’Interno sul fatto sul fatto che tale strumento non dia ‘adeguate garanzie’.
Allora Maroni, aggiunge Rao, ‘attribui’ alla magistratura la responsabilita’ dello scarso utilizzo dello strumento (11 casi) a fronte di un accordo di oltre 10 milioni di euro l’anno (dal 2004 al 2011). Oggi conferma le difficolta’ tecniche del loro utilizzo. Se questa affermazione da un lato ci dice che il nostro allarme era motivato, dall’altra ci conferma che il governo sbaglia a non ascoltare le opposizioni e a non coglierne i suggerimenti’.
‘Se si fosse dato ascolto alla nostra denuncia – conclude il parlamentare – la questione dei braccialetti elettronici poteva essere gia’ risolta o archiviata’.(ANSA).

 










Lascia un commento