Legge famiglia: Salvador, bene norme su valutazione Isee

2010-05-07T19:55:00

(AGI) – Trieste, 7 mag. – “Una delle novita’ importanti introdotte dalla legge sulla famiglia approvata dal Consiglio regionale e’ la norma che stabilisce nuovi criteri per la valutazione delle condizioni economiche dei soggetti richiedenti provvidenze o benedici regionali, superando l’Isee”.

Lo afferma il consigliere regionale dell’Udc Maurizio Salvador, vicepresidente dell’Assemblea legislativa. “La norma di fatto prevede di sostituire l’Isee (Indicatore situazione economica equivalente) con un autonomo sistema di misurazione della situazione economica dei cittadini che prende in considerazione – spiega – la realta’ socio economica della nostra regione. L’Isee, infatti, e’ previsto dalla normativa nazionale con criteri validi per tutto il territorio italiano senza prendere in considerazione le peculiarita’ delle singole realta’”. In questi anni di applicazione, afferma Salvador, “e’ emerso che i parametri per l’indicatore Isee non sempre sono corrispondenti alla realta’ economica del territorio. C’e’ la necessita’ di elaborare una modalita’ relativa al Friuli Venezia Giulia che combini gli elementi di reddito patrimoniali e di residenza delle famiglie. Possiamo fare l’esempio della prima abitazione, che in Friuli Venezia Giulia nella maggior parte dei casi – precisa – e’ di proprieta’ e che, quindi, non deve penalizzare i residenti”. Di qui la necessita’ di “fissare indicatori economici, anche sulla scorta delle esperienze di altre Regioni come la Provincia autonoma di Trento che ha introdotto da diversi anni l’Icef, l’indicatore di condizione economica familiare che potrebbe essere preso a modello per il Fvg”. 










Lascia un commento