Moro: Maira, propugno’ dialogo tra forze politiche distanti

2010-05-08T21:41:00
(AGI) – Palermo, 8 mag. – “E’ sempre vivo il ricordo di un uomo delle Istituzioni repubblicane qual e’ stato Aldo Moro. Dello statista democristiano, ucciso dalle brigate rosse, ricordo la passione con la quale difese l’operato del partito della Democrazia Cristiana contro ‘il processo di piazza’”. Cosi’ Rudy Maira, capogruppo Udc all’Assemblea regionale siciliana, commemora il presidente della Dc assassinato il 9 maggio del 1978. “Moro -continua Maira- fu convinto assertore del dialogo tra forze politiche distanti e indico’ la strada della solidarieta’ nazionale come obiettivo per il superamento della profonda crisi economica e sociale che attraversava l’Italia in quegli anni. Nelle fasi del compromesso storico Aldo Moro comprese che per l’era della cortina di ferro e del blocco ideologico si affacciava il declino”. 










Lascia un commento