Corruzione: Casini, subito ddl, inflessibili contro tumore malaffare

2010-05-09T15:01:00

Roma, 9 mag. (Adnkronos) – Il ddl anticorruzione ‘va fatto subito, al piu’ presto’. Lo dice Pier Ferdinando Casini a ‘In mezz’ora’. Il leader dell’Udc pero’ mette in guardia: ‘Non salviamo l’anima della politica approvando qeusto ddl. Se non risolviamo il contenzioso con la magistratura non si risolve niente. Dobbiamo avere un armistizio nel rapporto tra politica e giustizia’.

Casini parla anche degli ultimi scandali che hanno coinvolto la classe dirigente. E spiega che ‘non si puo’ dare licenza di uccidere ai corrotti, dicendo che tutta la magistratura e’ politicizzata. In questo modo i corrotti hanno la patente per dire ‘i giudici ce l’hanno con me’. Se la politica difende tutti, anche coloro che non se lo meritano, non e’ piu’ credibile. La verita’ e’ che la corruzione c’e’, l’idea che non ci sia e che siano tutte cose inventate e’ un’idea surreale. Bisogna essere inflessibili contro il tumore, che c’e’, del malaffare’, insiste Casini.










Lascia un commento