Regione E.R. : Galletti, spesa incontrollata, Errani non cambierà

2010-05-10T19:39:00
(DIRE) Bologna, 10 mag. – “Spesa fuori controllo in viale Aldo Moro”. E’ in sostanza l’accusa del deputato Udc (ed ex sfidante di Vasco Errani) Gianluca Galletti, alla luce dei primi passi dell’inchiesta della Procura di Bologna sulla Regione che vede indagate quattro persone. Dal punto di vista giudiziario “voglio aspettare la fine di questa vicenda, ma il giudizio politico possiamo gia’ darlo oggi”, afferma Galletti su Radio Tau. “Al di la’ del fatto che quelle consulenze siano legittime o illegittime- spiega infatti il parlamentare- c’e’ un problema di costi e quello rimane al di la’ di cio’ che la Procura decidera’.
Non c’e’ dubbio che all’interno della Regione oggi sia assente un controllo sulle spese. Lo abbiamo gia’ dimostrato con le missioni nel caso Delbono e lo vediamo con le consulenze”.
Galletti si riferisce naturalmente agli incarichi concessi all’esterno nonostante il nutrito contingente di avvocati che lavora a tempo pieno nell’ufficio legale di viale Aldo Moro.
“Qualsiasi persona di buonsenso immagina che davanti ad un ufficio legale cosi’ potente come quello della Regione non ci puo’ essere un ricorso cosi’ forte alle consulenze esterne. In Regione oggi va fatta una revisione totale della spesa, quella che Errani non puo’ fare perche’ quella spesa l’ha impostata lui”, sottolinea Galletti.

 










Lascia un commento