Governo: Libè, manca coraggio di scegliere e agire

2010-05-13T20:22:00
Roma, 13 mag. – (Adnkronos) – “La politica deve tornare a scegliere e a dare organicita’ alle sue scelte. Ne va del futuro del Paese”. Lo ha detto il Capogruppo dell’Udc in Commissione Ambiente e Lavori pubblici alla Camera, Mauro Libe’, intervenendo a un convegno organizzato dalla Fondazione Astrid sui ‘progetti strategici per la crescita e la competitivita’ del Paese’.
“Un tempo i partiti avevano una chiara linea politica per ogni settore -ha aggiunto l’esponente centrista-. Oggi nulla e ne e’ un chiaro esempio la vicenda del nucleare. Membri della maggioranza che da Ministri votano a favore e da Governatori si oppongono, Bersani che dopo aver parlato per anni della pericolosita’ del nucleare oggi si dice contrario per ragioni economiche. Non ci sono idee, ma solo ideologia. E questo vale anche per altri argomenti, come la privatizzazione dell’acqua: nessuno, infatti, si occupa dei problemi dei cittadini, ma tutti ne fanno una questione di principio.”
“Tutte le persone di buona volonta’ -ha concluso Libe’- devono assumersi la responsabilita’ di impegnarsi per far superare al Paese questo momento di difficolta’”.










Lascia un commento