Federalismo: De Poli, proseguire su strada piena di incognite e’ presa in giro

2010-05-17T18:44:00
Venezia, 17 mag. – (Adnkronos) – “Mettere al primo posto i cittadini significa attuare leggi concrete e veloci. Nessuno ha la bacchetta magica per risolvere i problemi, siamo realisti, ma continuare a percorrere la strada di un federalismo pieno di incognite vuol dire continuare a prendere in giro la gente”. Cosi Antonio De Poli, parlamentare Udc, parla di federalismo alla luce della visita odierna di Umberto Bossi, leader della Lega, a Venezia.
“L’Udc non dice no al federalismo. Dice no – spiega De Poli – a questo federalismo vuoto e senza alcuna certezza che la Lega Nord continua a venderci. Chiedono l’approvazione di un federalismo che non si capisce ancora quanto ci costera’. Da parte nostra c’e’ stata l’apertura ad un sano confronto, dimostrazione ne e’ l’incontro Casini-Calderoli, ma ancora una volta non abbiamo trovato risposte ai nostri dubbi”.










Lascia un commento