Governo: Vietti, serve coesione nazionale per affrontare problemi Paese

2010-05-18T12:44:00
Roma, 18 mag. – (Adnkronos) – ‘Noi continueremo a sostenere tutti quei provvedimenti che sono utili ai cittadini. Abbiamo fatto un appello a tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione, perche’ si prenda atto della gravita’ della crisi economica internazionale e nazionale di cui la Grecia e’ stata solo un sintomo.
Quindi, siamo disponibili ad affrontare i problemi reali del paese e delle famiglie ma certo non a fare dei pasticci’. Michele Vietti, presidente vicario dell’Unione di Centro della Camera, e’ preoccupato per la crisi finanziaria che ha investito l’Europa e invita tutte le forze politiche all’unita’ nazionale per affrontare questa emergenza economica.
Nei giorni scorsi i centristi avevano proposta un governo di salute pubblica, ora Vietti rilancia la formula della coesione nazionale e dice all’Adnkronos: ‘Ora bisogna affrontare i problemi del Paese con una formula di coesione nazionale, che comporti un’assunzione di responsabilita’ comune nel superiore interesse del Paese’.
Quanto alle ultime indiscrezioni che parlano di un interessamento dell’UDC alla poltrona di sindaco di Bologna alle prossime comunali, Vietti taglia corto: ‘Non mischiamo i livelli. I problemi nazionali vanno tenuti distinti da quelli locali e ciascuno va affontato con logica propria’.










Lascia un commento