Rai: Rao, inspiegabile buonuscita per Santoro che ci fa la morale

Roma, 19 mag. (Adnkronos) – La Rai dovra’ corrispondere una ‘inspiegabile buonuscita’ a Michele Santoro che ‘spesso ci fa la morale’. Roberto Rao in aula alla Camera parla del caso Santoro e spiega come sia stato ‘violato il portafoglio dei contribuenti’ che ‘dal giorno alla notte si vedono privati di una trasmissione di grande ascolto’ e dovranno anche ‘sborsare’ dei soldi per il giornalista. ‘Parliamo -sottolinea il deputato dell’Udc- di 10 milioni di euro, una cifra esorbitante’. Su questo ‘chiediamo che il ministro dell’Economia venga in aula’ a riferire, perche’ c’e’ un ‘dovere di chiarezza e trasparenza’.

‘Specie in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo, in cui si sta per abbattere sui contribuenti italiani una stangata di proporzioni elevatissime e ci stiamo preparando a una stagione di grandi sacrifici, c’e’ un dovere di chiarezza e di trasparenza in piu’ nei confronti del Parlamento e dell’intero Paese’, dice Rao.

‘Chiediamo quindi al ministro Tremonti di venire in Aula per chiarire dettagliatamente l’impatto di questa operazione sulle casse dell’azienda di servizio pubblico, visto che, non credo a caso, il rappresentante nel Cda della Rai indicato proprio dal suo ministero e’ uno dei due soli astenuti su questo voto’, rimarca.

‘Mi chiedo infine -conclude l’esponente centrista- con quale credibilita’ e senso del pudore, da oggi, i vertici della Rai si rivolgeranno ai tanti precari dell’azienda in attesa di stabilizzazione; 1200 esuberi in tre anni previsti nel piano industriale; premi di risultato non pagati ai dirigenti; premi di produzione decurtati a quadri, impiegati e operai; budget delle reti ridotti con pesanti ricadute sul prodotto’.

Intervento in Aula su caso Santoro dell’On. Rao.pdf








Lascia un commento