Governo: Casini,non esiste ipotesi ingresso Udc

Roma, 24 mag. (Apcom) – Nessun ingresso dell’Udc nell’attuale maggioranza, apertura su un cambio di passo, un governo di unità nazionale. Lo ribadisce il leader centrista a Otto e mezzo su La7.
Quella dell’ingresso dell’Udc nell’attuale maggioranza “è un’ipotesi che non esiste, che ho definito umiliante per me e per i nostri elettori e anche per Berlusconi. Ho fatto una proposta diversa: di cose vecchie non c’è bisogno, che l’Udc entri in questo Governo sarebbe un trasformismo umiliante e che non serve all’Italia”, e “nessuno dei parlamentari dell’Udc lo accetterebbe”. Ma “servirebbe un cambio di passo. Se fossi il presidente del consiglio con un Paese che ha mille problemi ed è in ritardo rispetto ad altri paesi europei, in un’Europa in affanno nel mondo, forse penserei che converrebbe cambiare linea, non avere la presunzione di autosufficienza” e rivolgersi “a noi” ma anche al Pd, per un Governo di unità nazionale.
Infine una battuta sul leader della Lega Umberto Bossi, “perché ce l’ha con me? Chiedelo a lui, io lo abbraccio e gli dico ‘tranquillo, ti lascio solo con Berlusconi'”.










Lascia un commento