Carceri: Rao, Mussolini? Grazie a opposizione testo cambiato

(ANSA) – ROMA, 25 MAG – ‘Le preoccupazioni odierne dell’on.
Mussolini sui possibili effetti dell’applicazione a maglia larga della norma sul ddl svuota-carceri, soprattutto per reati di stalking, di violenza familiare e pedofilia sono talmente fondate che l’opposizione le ha manifestate durante la discussione in commissione, giungendo ad una profonda modifica del testo’, afferma Roberto Rao (Udc) componente della commissione giustizia della camera dei deputati.
‘I suoi timori – aggiunge – sono stati anche i nostri e per questo abbiamo mosso fondati rilievi contro l’automaticita’ dell’applicazione dei domiciliari. Siamo convinti che il filtro obbligatorio del giudice, introdotto in commissione, possa rivelarsi migliorativo se non addirittura risolutivo’.(ANSA).










Lascia un commento