Manovra: Udc, Di Pietro in malafede, sia piu’ responsabile

(ANSA) – ROMA, 26 MAG – ‘Antonio Di Pietro non si smentisce mai: la sua superficialita’ politica e’ superata solo dalla sua malafede. L’Unione di Centro, che e’ all’opposizione di questo Governo, cosi’ come lo fu del Governo Prodi, ha abbandonato potere e poltrone e si e’ presentata in maniera autonoma alle elezioni e dunque deve rispondere del suo operato solo ai suoi elettori’. Lo dichiara Antonio De Poli, portavoce nazionale dell’UDC.
‘L’Italia dei Valori, presente in Parlamento solo grazie al PD, non ha titoli per esprimere giudizi: nei momenti decisivi, con la sua opposizione populista e sterile, si e’ sempre confermata il miglior alleato di questo Governo. Nessuno ha chiesto a Di Pietro spiegazioni per la sua conferenza stampa congiunta con il Ministro Calderoli. In questo momento di estrema delicatezza, le provocazioni non servono, ma a maggioranza ed opposizione – conclude – e’ richiesto un supplemento di serieta’ e responsabilita”. (ANSA).










Lascia un commento