Manovra: Ciocchetti, abolire tutte le Province, no a figli e figliastri

Roma, 27 MAG (Il Velino) – “Le piccole province, quelle con meno di 220mila abitanti, hanno le ore contate? Se si decidera’ di seguire questa linea noi dell’Udc diremo no alla politica dei ‘figli e figliastri’. Questi tagli debbono valere per tutte le Province. Nel caso specifico del Lazio non possiamo pensare che a pagare sia solo la Provincia di Rieti”. E’ quanto dichiara il segretario regionale dell’Udc Luciano Ciocchetti in riferimento all’ipotesi di abolizione delle Provincie sotto i 220mila abitanti che comprenderebbe quindi anche quella di Rieti. “In merito alla complessita’ della manovra ci esprimeremo compiutamente quando avremo modo di leggerla. Comunque noi siamo coscienti che sia necessario un intervento significativo per riportare in ordine i conti del nostro Paese. Tutti debbono contribuire. Quindi anche regioni, provincie e comuni debbono fare riforme strutturali che eliminino gli sprechi e i costi della politica. Bisogna incentrare le risorse disponibile nei servizi alle persone”.










Lascia un commento