Manovra: Cesa, su province ennesimo bluff governo

Roma, 28 mag. (Apcom) – “E` bastata qualche lamentela della Lega per indurre il governo a un frettoloso dietrofront sulla tanto reclamizzata abolizione delle province sotto i 220.000 abitanti”.

E` quanto afferma, in una nota, il segretario dell`Udc Lorenzo Cesa.

“Quello che doveva essere un significativo, seppur ancora insufficiente, taglio a enti intermedi costosi e spesso inutili, si è rivelato – osserva – l`ennesimo bluff di un governo specialista in spot pubblicitari ma fragile e timoroso alla prova dei fatti. Ora vorremmo sapere se l`abolizione delle province, su cui l`Udc si batte da tempo, verrà riproposta in altri provvedimenti o se il tema sia da considerarsi definitivamente un tabù, almeno per questa legislatura”.










Lascia un commento