Intercettazioni: Sanza, Ddl lesivo liberta’ democrazia

(ANSA) – BARI, 28 MAG – ‘Noi non andremo in piazza col popolo viola per protestare sul ‘bavaglio’ che si vuole imporre ai giornalisti e ai magistrati, ma questa legge, se approvata cosi’ come la maggioranza intende fare con i suoi emendamenti, e’ lesiva di alcune prerogative di liberta’ della nostra democrazia’. Lo ha detto il coordinatore regionale dell’Udc di Puglia, Angelo Sanza, a commento del dibattito tenutosi oggi nella sede del’Assostampa di Puglia sul Ddl Alfano sulle intercettazioni.

‘La legge con carcere e multe per i giornalisti e gli editori e con l’allontanamento del pm denunciato per fuga di notizie – afferma in una nota – certamente intimidisce sia chi indaga sia chi fa cronaca giudiziaria’. ‘L’Udc e’ contraria agli eccessi manifestatisi in questi anni sulle intercettazioni e sulle fughe di notizie – afferma ancora – ma ritiene che prerogativa fondamentale di uno stato di democrazia sia la liberta’ di stampa’. ‘Saremo, pertanto, solidali – conclude – con quella vasta platea di giornalisti e magistrati che ogni giorno fanno correttamente il proprio dovere’.










Lascia un commento