Intercettazioni: D’Alia, inutile esame ora ddl Commissione

(ANSA) – ROMA, 1 GIU – ‘Le cose serie da esaminare in questo provvedimento sono quattro e tutte molto importanti, ma non comprese negli undici emendamenti della maggioranza. Pertanto ritengo che sia assolutamente inutile continuare a stare in commissione in questa fase’. Il presidente dei senatori dell’Udc, Giampiero D’Alia, ribadisce la contrarieta’ dei centristi a proseguire l’esame del Ddl intercettazioni in commissione Giustizia del Senato per quanto riguarda gli undici emendamenti presentati venerdi’ dal centrodestra.
‘In realta’, quello che non si capisce – prosegue – e’ che loro fanno vedere di aver dato un contentino al centrosinistra e intanto prendono tempo solo per risolvere le loro beghe interne.
Pertanto noi a questo gioco non vogliamo partecipare perche’ gli aspetti seri che non vanno di questo testo sono: il gip collegiale per autorizzare le intercettazioni, l’impossibilita’ di continuare una vera lotta alla mafia; la minima durata prevista per le intercettazioni; il bavaglio che viene messo alla stampa. Il confronto va fatto su questo e spero che questo possa avvenire in aula’. (ANSA).










Lascia un commento