Manovra: Mantini, grave tradimento sulle tasse in Abruzzo

Roma, 01 GIU (Il Velino) – “La manovra finanziaria prevede la sospensione dei versamenti tributari e contributivi solo fino al 15 dicembre 2010 e solo per i lavoratori autonomi e le imprese che hanno un volume d’affari non superiore a 200.000 euro. Non e’ previsto alcun rimborso di quanto gia’ versato. E’ chiaro che la manovra finanziaria penalizza gravemente i cittadini del terremoto poiche’ il limite stabilito per la proroga e’ troppo basso ed iniquo e costringe gran parte delle attivita’ produttive a ripagare allo Stato le spese dell’emergenza”. Lo dichiara in una nota Pierluigi mantini (Udc), membro della commisisone Affari costituzionali della Camera. “E’ una ingiusta discriminazione  – continua Mantini – rispetto al trattamento riservato in passato ai terremotati di altre regioni ed e’ tanto piu’ grave perche’ tradisce gli impegni assunti dal governo in una fase di assoluta carenza di risorse per la ricostruzione. Presenteremo emendamenti in parlamento in ossequio agli elementari principi di solidarieta’ che tutti dovrebbero sentire propri.










Lascia un commento