Ciccanti, Governo riferisca sui costi delle auto blu

Roma, 03 GIU (Il Velino) – “A quanto ammontano, attualmente anno 2009, i costi diretti (acquisto auto di servizio ad eccezione di quelle riservate alla sicurezza ed ordine pubblico) e indiretti delle c.d. “auto-blu”, sia da parte dello Stato che degli enti pubblici non economici?” Lo chiede in una interrogazione in commissione al Ministro dell’Economia il deputato dell’Unione di Centro Amedeo Ciccanti. “Con l’art. 1 comma 11 della legge 266/2005 – prosegue Ciccanti – e’ stato stabilito un taglio drastico alle cosiddette “auto blu”, con la riduzione della spesa del 50% per l’anno 2006 rispetto al 2004, per l’acquisto, manutenzione e noleggio di autovetture da parte delle pubbliche amministrazioni di cui alla legge 165/2001. La relazione tecnica allegata alla legge richiamata valutava i risparmi attesi in almeno 30 milioni di euro sia in termini finanziari che di indebitamento netto. Una precedente legge prevedeva anche una relazione al Parlamento per riferire in merito agli effettivi risparmi realizzati con l’opera di razionalizzazione dell’uso delle ‘auto blu’ ma ad oggi a distanza di ben quattro anni non vi e’ traccia ne’ della relazione ne’ sia ha con precisione la valutazione effettiva dei risparmi realizzati in questi anni”.

 










Lascia un commento