Veneto: De Poli, il sociale e’ stato accantonato dalla nuova giunta regionale

Padova, 3 giu. (Adnkronos) – “Il Veneto sembra aver dimenticato il sociale”. Questo il commento di Antonio De Poli, segretario regionale veneto dell’Udc. “Negli ultimi dieci anni la nostra regione ha lavorato tenendo al primo posto le istanze di anziani, minori, disabili e di tutto quel mondo sociale che ruota attorno al volontariato – spiega De Poli – Ci siamo contraddistinti come territorio culla del volontariato’.
‘Abbiamo portato avanti battaglie per sostenerlo anche a livello nazionale, mantenendo per 10 anni la guida del coordinamento degli assessori regionali al sociale. Coordinamento che e’ stato perso, senza che da parte della nostra regione ci fosse il minimo interesse di mantenerlo – spiega De Poli – Ed ora? Sembra che questa nuova legislatura sia iniziata dimenticandosi questa importante parte della societa’. E con un colpo di spugna e’ stato cancellato il lavoro di anni. Ricordo al Governatore Zaia che deve fare il presidente di tutti…anche di anziani, minori, disabili e dielle famiglie”.

 

 

 










Lascia un commento