Umbria: Ronconi, manovra e federalismo ‘campane a morte’ regione

(ASCA) – Perugia, 4 giu – ‘La manovra fiscale e il federalismo fiscale sono le campane a morte per la Regione Umbria’. Ad affermarlo Maurizio Ronconi, responsabile nazionale dell’Udc dei rapporti con gli enti locali e consigliere nell’assemblea legislativa della Provincia di Perugia.
‘Una Regione – ha aggiunto – in cui e’ preponderante la dipendenza pubblica, in cui i servizi offerti dagli Enti Locali sono decisivi per l’economia delle famiglie, registrera’ un calo rilevantissimo dei consumi con conseguente recessione. Se a questo aggiungiamo il federalismo fiscale che imporra’ in Umbria nuove tasse, la fine della regione per come e’ oggi non solo e’ annunciata ma e’ anche certa’. Per Ronconi ‘la Giunta regionale, tutti gli Enti locali bandiscano le lamentazioni, mettano mano al problema e prendendo atto della nuova drammatica stagione, aprano una riflessione su di un nuovo piano di sviluppo regionale. L’Udc parteciperebbe in modo positivo e propositivo’.










Lascia un commento