Udc: Rao, insulti dei dipietristi ci lasciano indifferenti

(ANSA) – ROMA, 6 GIU – ‘Gli esponenti dipietristi, evidentemente contagiati dalla svolta moderata di Di Pietro annunciata all’ultimo congresso e dimenticata prontamente il giorno seguente, si permettono sempre di insultare tutto e tutti con speciale predilezione verso l’Udc e i suoi esponenti’: e’ quanto dice l’on. Roberto Rao (Udc), in una nota.
‘Casini nell’intervista di oggi a Sky – argomenta Rao – ha espresso valutazioni politiche sostenendo che Di Pietro in politica privilegia i suoi interessi di bottega all’interesse del Paese. E questo mi sembra facilmente dimostrabile’.
‘Ai colleghi dell’Idv che con zelo oggi ci prendono di mira, giova ricordare – aggiunge il parlamentare – che noi, invece, siamo stati all’opposizione sia della fallimentare esperienza del governo Prodi, in cui l’IDV e il suo leader hanno svolto un ruolo di primo piano, sia attualmente del governo Berlusconi’.
Secondo Rao ‘Casini e l’Udc sono oggi l’unica forza politica che e’ stata con coerenza lontano dal potere tenendo fede al patto con gli elettori. Le calunnie e gli insulti in cui si sono esercitati con le loro dichiarazioni i dipietristi – conclude – ci lasciano del tutto indifferenti e ci spingono a proseguire con coerenza il nostro impegno politico e parlamentare nell’interesse degli italiani’.










Lascia un commento