Enti Locali: Libè, Lega impone nuova marcia indietro

(DIRE) Roma, 10 giu. – “Ancora una volta la maggioranza dimostra di non essere in grado di realizzare neanche le riforme piu’ semplici e il Pdl e’ ogni giorno di piu’ nella mani dell Lega”.
Lo sottolinea il capogruppo dell’Udc in commissione Ambiente alla Camera Mauro Libe’, che spiega: “L’abolizione delle province era stata promessa il campagna elettorale, ma evidentemente il governo non e’ sensibile al rispetto degli impegni. In questi giorni, poi, e’ stato annunciato piu’ volte il taglio di quelle piu’ piccole, che non sono molte ma avrebbero dato un segnale concreto sulla strada della riduzione della spesa pubblica. Dopo molte marce indietro era stato finalmente trovato un accordo per tagliarne solo quattro, ma il no della Lega ha di nuovo bloccato tutto”. Infine, conclude: “Evidentemente la Lega, che e’ la vera padrona del governo, non si cura di imporre duri sacrifici economici agli italiani e preferisce tenere in piedi inutili centri di spesa per salvare qualche clientela”.










Lascia un commento