Manovra: Mantini, meno province e societa’ pubbliche

(DIRE) Roma, 10 giu. – “Siamo per una manovra finanziaria seria, equa, coraggiosa. È necessario ora ridurre i costi delle ‘caste locali’, della spesa pubblica e dell’invasione del capitale pubblico nel mercato dei servizi a gestione imprenditoriale”. Lo dice il deputato dell’Udc Pierluigi Mantini, che continua: “Per questo noi proponiamo due emendamenti chiari al decreto per la eliminazione delle Province con popolazione almeno fino a 300.000 abitanti e per la vendita delle quote nelle societa’ locali dei servizi per favorire un mercato che necessita di regole per la concorrenza e non di monopoli pubblici”.
Secondo Mantini, “e’ una grande occasione per recuperare risorse e per favorire la concorrenza, l’efficienza dei mercati e tariffe piu’ basse per famiglie e imprese”.
Ma, conclude l’esponente dell’Udc, “occorre il coraggio delle riforme e noi facciamo appello al governo e al Partito Democratico in un momento assai serio per la politica economica dell’Italia”.










Lascia un commento