Udc: Caronia, ecco perche’ ho scelto Casini

(AGI) – Palermo, 14 giu. – “Ho iniziato la mia esperienza politica con l’Mpa attratta, come tanti, dall’idea di poter contribuire alla costruzione di una formazione autonomista capace di meglio capire le speranze e le aspettative dei siciliani, ma il percorso di questo movimento che partendo dalla teorizzazione delle ‘geometrie variabili’ fino ad arrivare addirittura a consumare un plateale ribaltone tradendo la volonta’ popolare mi ha fortemente delusa ed amareggiata ed ho quindi creduto che quelle speranze improvvidamente suscitate potessero essere meglio coltivate nelle file del Pdl. Un Pdl che pero’, specie, ma non solo, in Sicilia non ha resistito alla tentazione degli individualismi e delle lotte intestine e che spaccandosi ha di fatto consentito la consegna del governo della Sicilia ad una sinistra che non ha di certo in questa nostra regione un ruolo ed una presenza determinante come ha dimostrato la recente consultazione elettorale. L’Udc che, peraltro mi ha incoraggiata e sostenuta, in occasione della recente manovra finanziaria, nella mia forte azione di contrasto ad una pessima legge, ha dimostrato invece di voler onorar sino in fondo il mandato elettorale e di non volersi piegare a nessun inaccettabile compromesso. Il progetto politico poi di Pierferdinando Casini il quale domani ufficializzera’ questa mia adesione all’Udc, teso ad unire la nostra nazione oggi inaccettabilmente lacerata ed ostaggio della ‘politica dei no’, e delle contrapposizioni, mi ha definitivamente convinta ad aderire a questa formazione politica che puo’ vantare identita’ e valori ai quali altri certamente non si possono richiamare”. Lo afferma in una nota la deputata regionale Marianna Caronia. 










Lascia un commento