Governo: Casini, inutili nuovi ministri e riforme Costituzione

(ANSA) – ROMA, 18 GIU – ‘L’Italia e’ in grande difficolta’, ma non possiamo illudere la gente dicendo che servono nuovi ministeri o riforme costituzionali impossibili, che come minimo richiedono tre anni di tempo’. Per il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, ‘ci vuole invece serietà e determinazione, e tutto questo manca’.

A margine del premio Marisa Bellisario, parlando della nomina a ministro di Aldo Brancher e della riforma per la liberta’ di impresa, Casini ha quindi ribadito: ‘Non servono nuovi ministri ne’ riforme impossibili’. Sul fronte della crisi, aggiunge, bisogna invece pensare alle ‘risposte che servono oggi e subito, perche’ la crisi c’e’ oggi e non domani. E’ necessaria subito maggiore determinazione, bisogna tagliare, altro che nuovi ministri e riforme. Tagliamo le province: invece, in questa settimana, in Parlamento, si e’ persa l’occasione per fare quello che era possibile’.










Lascia un commento