Governo: D’Alia, si rimedia a costi federalismo moltiplicando ministri

Roma, 18 giu. (Adnkronos) – ‘Di certo gli italiani sentivano proprio il bisogno di un nuovo ministro in questo particolare momento di crisi economica…’. Cosi’ il presidente dei senatori dell’Udc, Gianpiero D’Alia commenta la creazione del ministero per il Federalismo guidato da Aldo Brancher. ‘Evidentemente Berlusconi -aggiunge D’Alia in una nota- pensa di rimediare all’assenza di risorse e alla nebulosita’ dei costi di questo Federalismo, moltiplicando i ministri che dovranno occuparsi di far decollare una riforma nata male e ammazzata nella culla dalla manovra correttiva’.
‘Nel frattempo -conclude D’Alia- non sembra esserci alcuna fretta ne’ necessita’ da parte del governo di nominare un ministro dello Sviluppo economico, anche perche’ con questa manovra di soli tagli, parlare di sviluppo e di crescita e’ pura comicita”.










Lascia un commento