Udc Fermo: nella guida “I borghi più belli d’Italia” gravi imprecisioni geografiche

19 GIU – E’ uscita da poco nelle edicole la guida 2010 de “I borghi più belli d’Italia”, corposo coloratissimo volume di 635 pagine cartine incluse, dove per le Marche sono riportate sedici località, prescelte per alcune peculiarità che costituiscono “il fascino dell’Italia nascosta”. Nella provincia di Fermo viene segnalato il bellissimo paese di Moresco, definito nelle tre pagine dedicate con sette foto “la meraviglia della Val d’Aso”, situato però -tanto per cambiare- in provincia di Ascoli Piceno. S’è quindi incaricato di esprimere il naturale disappunto del territorio il dott. Andrea Recchioni, portavoce provinciale dell’UDC. Nella nota di garbata ma ferma protesta, inviata al direttore del club Umberto Forte, Recchioni evidenzia che “la guida definita aggiornatissima…così proprio non è: Moresco infatti non è più in provincia di Ascoli da sei anni! Imprecisa risulta inoltre la cartina delle Marche (tavola nr.8), dove Fermo non è in grassetto come appunto le altre 4 province”. Nella lettera Recchioni segnala anche altre imprecisioni geografiche della guida. “Nelle rispettive cartine -precisa l’esponente politico udiccino- non risultano in grassetto egualmente i capoluoghi delle province di Monza-Brianza e Barletta-Andria-Trani, anch’esse istituite nel 2004 ed operative dal 2009 come Fermo. Identica omissione per i capoluoghi delle “nuove” 4 province della Sardegna, istituite nel 2001 ed operative dal 2005: Ogliastra, Medio-Campidano, Olbia-Tempio e Carbonia-Iglesias”. Nella missiva è stato allegato l’elenco dei 40 Comuni appartenenti alla provincia di Fermo. 
 










Lascia un commento