Rifiuti. Onorato: non vantarsi di 20,7% di differenziata

(DIRE) Roma, 22 giu. – “Se il sindaco Alemanno si vanta delle 370mila tonnellate di raccolta differenziata inizia molto male la discussione sulla tariffa sui rifiuti. Sui dati bisogna essere oggettivi: Roma e’ al primo posto per la quantita’ raccolta perche’ ha il numero piu’ alto di abitanti e di aziende. Quello che il sindaco dimentica e’ che il 20,7% di differenziata sul totale dei rifiuti e’ un dato ridicolo se confrontato con il 71% di Novara o con 72% di Salerno, citta’ che davvero detengono un primato di cui andare fiere”. Lo dice in una nota il capogruppo Udc in Campidoglio, Alessandro Onorato.

“L’unica osservazione davvero realistica- continua Onorato- e’ che Roma ha di poco superato la percentuale di Napoli, citta’ tristemente nota in tutto il mondo per l’emergenza rifiuti, dove la raccolta differenziata nel 2009 ammontava al 20% del totale”.

“Alla vigilia dell’approvazione della nuova tariffa sui rifiuti- conclude il consigliere- che prevede aumenti fino al 12 per cento, appare assurdo che Alemanno si glorifichi con questo dato, che tra l’altro e’ ancora lontano dall’obiettivo minimo del 25% di raccolta differenziata proposto dal decreto rifiuti del 2008”.










Lascia un commento