Intercettazioni: Casini, ritocchi non bastano Ddl va modificato radicalmente

Roma, 23 giu. – (Adnkronos) – “Cosi’ com’e’ questa legge non ci porta da nessuna parte, Va cambiata sotto alcuni profili: il collegio di tre componenti per autorizzare le intercettazioni non va bene; con le multe previste per le testate che pubblicano le intercettazioni, editori e proprietari bloccheranno totalmente l’autonomia e l’indipendenza dei giornalisti. La maggioranza eviti di andare fuori strada, deve convincersi che i piccoli ritocchi non sono sufficienti e che la legge va cambiata radicalmente”. Lo ha ribadito il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, confermando, nel corso del filo diretto con gli ascoltatori di Radio Anch’io su Radiouno, la necessita’ di cambiare profondamente il testo del ddl approvato a Palazzo Madama.

 










Lascia un commento