Ppe: Buttiglione, piu’ dialogo ma prematuro per ricadute interne

(AGI) – Roma, 23 giu. – “Con il primato della politica europea c’e’ inevitabilmente il rilancio del protagonismo del Ppe.
Questo pone a tutti a noi, all’Udc, al Pdl e quanti si rifanno alla famiglia popolare europea, l’obbligo di un dialogo piu’ intenso sui principi fondamentali, sui valori e sugli orientamenti di fondo”. Lo ha dichiarato il presidente dell’Udc, Rocco Buttiglione, partecipando alla presentazione della Consulta italiana per il Ppe, promossa dal senatore del Pdl Riccardo Conti.
“Porsi adesso il problema se da questo possano scaturire delle conseguenze per il fatto politico italiano – ha quindi spiegato l’esponente centrista – e’ sicuramente prematuro e sarebbe probabilmente il modo migliore di far abortire questa iniziativa della Consulta Ppe, senza ricavare invece i vantaggi che ne possono derivare per la qualita’ del dibattito pubblico italiano”.










Lascia un commento