Intercettazioni: Rao, alla Camera servono nuove audizioni

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – ‘Motivi per svolgere le audizioni ce ne sono, e molti’. Cosi’ Roberto Rao, deputato dell’Udc e membro della commissione Giustizia, a proposito del prossimo dibattito alla Camera sulle intercettazioni. ‘Il testo che arriva dal Senato -prosegue l’esponente centrista- risulta di fatto modificato in talmente tanti punti da rendere necessario ascoltare anche soggetti gia’ auditi, penso ad Anm, procura nazionale Antimafia, Fieg e Fnsi’.
Per Rao, ‘e’ opportuno che anche loro diano un giudizio sull’impatto della legge cosi’ come riformulata dall’altro ramo del Parlamento. Del resto -fa notare il parlamentare centrista- la stessa presidente Bongiorno, nella sua veste di relatrice, ha invitato maggioranza e opposizione a riflettere e approfondire piu’ parti del provvedimento. E quale occasione migliore di approfondimento vi puo’ essere delle audizioni?’.
‘Da parte dell’Udc -assicura Rao- nessun intento ostruzionistico: non aggiungeremo altre richieste di audizioni a quelle fatte dagli altri gruppi di opposizione. Chiediamo un dibattito sereno in Commissione, consapevoli -conclude- che stia maturando anche in seno alla maggioranza un orientamento alla modifica del testo da piu’ parti auspicata e per noi necessaria’.

 










Lascia un commento