Antonveneta: Casini, errore legittimo impedimento per ministri

Roma, 24 giu. (Apcom) – “Noi non abbiamo votato il legittimo impedimento perché si estendeva ai ministri. Ci voleva poco a capire che era un errore. Estendere il legittimo impedimento ai ministri è stata un’operazione strumentale”. Così, conversando con i giornalisti alla Camera, il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini commenta la decisione del neo ministro Aldo Brancher di avvalersi della legge sul legittimo impedimento.










Lascia un commento