Intercettazioni: Casini, emergenza è manovra, ddl non va

(ANSA) – ROMA, 25 GIU – L’Udc e’ contraria al disegno di legge sulle intercettazioni. Lo ribadisce Pier Ferdinando Casini nel corso di una conferenza stampa a Montecitorio, sottolineando che ‘ora l’emergenza e’ la manovra’.
‘In questo Paese – spiega Casini – il fatto e’ che ci sono tante anime belle e candide, e non mi riferisco solo a Di Pietro, che pensano che il tema intercettazioni se lo e’ inventato Berlusconi. Mentre ci dimentichiamo che al tempo del governo Prodi, il ddl Mastella tenne fermo il parlamento con il dibattito proprio su questo’.
Comunque ‘il testo del ddl cosi’ com’e’ non va. Non si puo’, in nome della sacrosanta tutela della privacy, indebolire la lotta alla criminalita’. Il tasso etico di questo Paese sta profondamente calando’.










Lascia un commento