Piemonte, Udc, sbagliano Pdl e Lega Nord a demonizzare il Tar

ROMA (ITALPRESS) – “La demonizzazione del Tar da parte della maggioranza regionale Pdl-Lega Nord e’ sbagliata e strumentale.
È necessario rispettare il lavoro dei magistrati. Le iniziative di piazza ‘a difesa del voto regionale di primavera’ sono un’autentica invasione di campo ed un rozzo tentativo di delegittimare i giudici amministrativi”. Lo afferma in una nota Teresio Delfino, Presidente Regionale dell’Udc Piemonte.
“Non vedo molta coerenza rispetto alla feroce contestazione che Pdl-Lega Nord condussero contro il voto popolare delle elezioni politiche del 2006. La contrarieta’ dell’Udc alla Lista Al Centro con Scanderebech era pubblicamente nota. Al contrario, e’ stato lo stesso Presidente Cota a sollecitare e stipulare l’accordo sia con Scanderebech che con le altre liste oggi contestate.
Si puo’ dire chi e’ causa del suo mal, pianga il suo errore.
I ricorsi fanno parte della storia democratica del nostro Paese: piuttosto che demolire la nostra Magistratura rispettiamola e serenamente aspettiamo il suo rigoroso giudizio. Evocare complotti inesistenti per coprire l’errore di alleanze sbagliate con liste irregolari e’ inaccettabile. L’Udc ha fiducia nei giudici: e’ comunque preparata ad accogliere qualsiasi verdetto perche’ la legalita’ e’ un valore non negoziabile a garanzia della nostra vita democratica”.










Lascia un commento