Pedofilia: Noè, Errani solleciti ratifica convenzione consiglio Europa

Bologna, 28 giu. – (Adnkronos) – La giunta della Regione Emilia Romagna si attivi contro il fenomeno dell’adescamento, dello sfruttamento e dell’abuso sessuale nei confronti dei minori, e il presidente Vasco Errani sottoponga alla Conferenza Stato-Regioni, con la massima urgenza, una sollecitazione affinche’ il Senato ratifichi al piu’ presto la Convenzione del Consiglio d’Europa per la protezione dei minori. E’ quanro chiede in una risoluzione il consigliere regionale dell’Udc, Silvia Noe’,
L’esponente dell’Udc sottolinea che il 26 giugno si e’ celebrata la giornata internazionale dell’orgoglio pedofilo e che nel 2009 sarebbero state addirittura due le date in cui i pedofili di tutto il mondo avrebbero utilizzato la rete per rivendicare la liberta’ di amare i bambini, esprimendo solidarieta’ ai pedofili in carcere.
Di fronte a questa ‘ostinazione’ non bastano piu’ le manifestazioni di solidarieta’ ai minori ed alle loro famiglie, ma e’ ‘assolutamente necessario’, afferma Noe’, attivare azioni di contrasto di un fenomeno che, negli ultimi anni, si manifesta e agisce soprattutto in rete.

‘Alcune soluzioni efficaci esistono gia’ – scrive il consigliere – ma la legge italiana non ne permette ancora l’utilizzo: nel 2007, infatti, il Consiglio d’Europa ha deliberato una convenzione contro lo sfruttamento e l’abuso sessuale dei piu’ piccoli, introducendo, tra gli altri, anche il reato di adescamento on line.
E’ infatti ‘indispensabile che le forze dell’ordine, ed in particolare la Polizia postale e delle comunicazioni, siano dotate di questo strumento efficace, che attendono da tempo, per accelerare il contrasto alla pedofilia’.
‘Mentre la Camera dei Deputati – aggiunge Noe’ – ha approvato all’unanimita’ il disegno di legge di ratifica lo scorso 19 gennaio, il Senato deve ancora pronunciarsi: di qui l’appello ai senatori bolognesi ed emiliano romagnoli affinche’ si pronuncino per l’approvazione in tempi brevi di questa ratifica’.

 

 










Lascia un commento