Manovra: Galletti, nello scontro governo-regioni non paghino le famiglie

Roma, 28 giu. (Adnkronos) – “Capiamo la protesta dei presidenti delle regioni e dei sindaci. I tagli imposti dal governo sono insopportabili per i loro bilanci. Ma non possiamo permettere che i servizi sociali indispensabili per le famiglie vengano usati come arma di ricatto nello scontro istituzionale. Chiediamo a tutti, governo e governatori , responsabilita’. Tagliate gli sprechi ognuno per la propria parte ma lasciate in pace le famiglie italiane. Loro hanno gia’ dato”. Lo dichiara il deputato dell’Udc Gian Luca Galletti.

 

 










Lascia un commento