Casini: Trovare soluzione con calma,non a luglio

Roma, 1 lug. (Apcom) – Il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, ospite di SkyTg24, boccia la decisione della conferenza dei capigruppo di inserire nel calendario di luglio dell’Aula di Montecitorio il ddl intercettazioni. “La maggioranza esagera a mettere all’ordine del giorno le intercettazioni a luglio visto che non saranno approvate prima di settembre”, afferma l’ex presidente della Camera.

Secondo il centrista “il problema dell’abuso delle intercettazioni esiste” ma “non si può però per ovviare a un problema crearne uno più grande. La soluzione va trovata con calma, è inutile fare la corsa a ostacoli a luglio”.










Lascia un commento