Quote latte: Mantini, allevatori padani ammaliati dal figlio di Bossi

ROMA (ITALPRESS) – “La decisione degli allevatori di sospendere il presidio dinanzi alla Regione Lombardia per le assicurazioni fornite da Renzo Bossi appare piuttosto grottesca”. Lo dice in una nota Pierluigi Mantini dell’Udc.
“In pratica gli allevatori stanno protestando contro le intese sulle quote latte gestite da Zaia e vengono rassicurati da Renzo Bossi che presentera’ un emendamento per correggere l’ex ministro e ora presidente Zaia. Mi chiedo quando finira’ questa messa in scena della Lega che contraddice se stessa e offende gli allevatori onesti che hanno rispettato le quote latte e gli impegni presi dall’Italia in Europa. Consiglio agli allevatori – conclude – un presidio dinanzi alla sede della Lega Nord”.










Lascia un commento