Giustizia: Udc, un solo pm a Sciacca, si rischia collasso

(ANSA) – PALERMO, 5 LUG – ‘Almeno da un punto di vista giudiziario, Sciacca ormai e’ una citta’ fantasma. Con un solo sostituto procuratore possiamo benissimo appendere il cartello ‘giustizia chiusa per ferie: rivolgersi altrove’. L’allarme lanciato in questi giorni dal procuratore capo, Vincenzo Pantaleo, ha dell’incredibile. Eppure, fotografa una realta’ incontestabile: il cento per cento di scopertura degli uffici giudiziari e’ un record, ovviamente in negativo’.
Lo dichiara il deputato dell’Unione di Centro Giuseppe Ruvolo, vice segretario Udc della Sicilia. ‘Mi auguro che la richiesta del trasferimento d’ufficio per i posti non messi a concorso trovi un accoglimento rapido – aggiunge – I magistrati di prima nomina potranno arrivare infatti in Procura solo tra un anno senza peraltro garantire la copertura totale dei posti vacanti. D’altro canto, non e’ nemmeno accettabile declassare la procura di Sciacca, annoverando tra le sedi giudiziarie minori un tribunale che ha ospitato grandi processi contro la mafia. Sciacca non puo’ essere terra di mafia a giorni alterni’. ‘Il mio personale appello – conclude – va dunque al ministro della Giustizia, Angelino Alfano, che peraltro e’ proprio Agrigentino, affinche’ venga ristabilita almeno la normalita’ nella copertura degli organici. Chi meglio del Guardasigilli puo’ conoscere quale realta’ ci sia in Sicilia e, in particolare, a Sciacca?’.(ANSA).

 










Lascia un commento