Camorra: Cesa, arresto pagano la colpisce al cuore

(ANSA) – NAPOLI, 8 LUG – ‘Siamo grati alla Squadra Mobile di NAPOLI, al questore Santi Giuffrè, al Capo della Polizia Antonio Manganelli, ai magistrati e a tutti coloro che hanno contribuito all’arresto del capoclan degli scissionisti Pagano, uno dei criminali piu’ pericolosi e sanguinari fino a ieri in liberta’ nel nostro Paese’. Lo dice, in una nota, il segretario dell’Udc, Lorenzo Cesa.
‘Ancora una volta dobbiamo ringraziare lo straordinario coraggio e la dedizione delle nostre forze dell’ordine: nonostante gli scarsi mezzi e le limitate risorse a disposizione, oggi sono riuscite a infliggere un colpo al cuore a tutta la camorra e a dare ai cittadini napoletani e campani un forte messaggio di legalita’ e di speranza in un futuro migliore per la loro regione, senza faide e senza l’oppressione camorrista’, conclude Cesa.










Lascia un commento