Famiglie: Buttiglione, vittime della crisi. Urgente intervenire

(ASCA) – Roma, 8 lug – ‘I dati drammatici sulle condizioni economiche delle famiglie (-2,6% reddito disponibile nel primo trimestre 2010 rispetto allo stesso periodo del 2009; -0,7% la spesa; -1,6% propensione al risparmio) mostrano ancora una volta cio’ che e’ evidente: cioe’ che le famiglie sono le vere principali vittime di questa crisi, anche perche’ pagano anni di vane promesse senza che sia stato fatto nulla per loro’. Lo dichiara il presidente dell’UDC Rocco Buttiglione.
‘Le famiglie sono il nucleo fondante della societa’, e anche in questa crisi sono il primo ammortizzatore sociale.
Inoltre la solidarieta’ familiare e’ determinante nell’offrire molti servizi che fanno risparmiare a Stato e enti locali un’enorme quantita’ di miliardi. Eppure le famiglie, che farebbero risparmiare molto se fossero il soggetto interlocutore delle politiche economiche, continuano invece ad essere bistrattate, se non addirittura prese in giro. E’ necessario affrontare alla radice la questione della giustizia fiscale nei confronti delle famiglie, come propone da sempre l’UDC, ma e’ ancora piu’ urgente provvedere ad un’azione immediata per fronteggiare nell’immediato le situazioni di poverta’ estrema che si stanno venendo a creare’, conclude.
Buttiglione.










Lascia un commento