Intercettazioni, Buttiglione: Ddl con largo consenso si puo’ fare

Roma, 12 LUG (Il Velino) – “Appoggiamo la magistratura nella lotta alla mafia, responsabilizzandola sul tema delle intercettazioni: su questo si potrebbe fare una legge che rende larghissimo il consenso in Parlamento”. Lo ha detto Rocco Buttiglione a proposito del ddl intercettazioni.
“Rendiamo i magistrati responsabili delle carte di cui sono a disposizione – ha detto Buttiglione intervistato da sky tg 24 – , se affiorano prima che sia conclusa l’istruttoria il magistrato viene chiamato a risponderne sulla base di un principio di responsabilita’ oggettiva perche’ ha la custodia delle carte”. “Non poniamo limiti troppo restrittivi al diritto di indagare, non leghiamo le mani ai magistrati nella lotta contro la mafia – continua il presidente Udc – ma leghiamo le mani a quei magistrati che permettono di pubblicare carte che non devono essere pubblicate. E non puniamo i giornalisti, perche’ se la notizia gli arriva sul tavolo, l’istinto del giornalista e’ di pubblicarla, la colpa non e’ sua ma di chi l’ha lasciata uscire”.

 

 

 

 










Lascia un commento