Governo: Casini, con Tremonti premier Pd direbbe ok larghe intese

Roma, 12 lug. (Apcom) – Il Pd dice no al Governo delle larghe intese solo perché è stata fatta l’ipotesi che a guidarlo possa essere Silvio Berlusconi, ma se il nome dovesse essere quello di Giulio Tremonti i democratici direbbero di sì. Il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini, parlando al Tg de La7, commenta così le reazioni negative alla sua proposta di larghe intese: “Credo che se invece di aver detto che non escludevo l’ipotesi che potesse presiederlo Berlusconi, avessi detto che lo potrebbe presiedere Tremonti tutti quelli che hanno parlato, da Letta a Franceschini, avrebbero detto sì”.

“Questo – continua – la dice lunga sul fatto che abbiamo un’opposizione fuori dal gioco. Ha destato più fibrillazione nella maggioranza la mia partecipazione a una cena che dieci manifestazioni del popolo viola o del Pd. Chi sta all’opposizione deve prospettare una via d’uscita credibile, non solo salvarsi la coscienza dicendo che tutto va male”.

 










Lascia un commento