Bagnasco: Marconi, bene suo appello per nuova generazione di laici cattolici da impegnare in politica

14 LUG – “Registriamo ed accogliamo con grande soddisfazione l’ennesimo appello della Chiesa cattolica per una nuova generazione di laici cattolici da impegnare in politica”. Lo dichiara in una nota Luca Marconi, membro del Comitato Garanti verso il Partito della Nazione, già Responsabile del Mondo Cattolico dell’UDC e assessore alla Famiglia e alle politiche sociali della Regione Marche.

“Questa volta – spiega- è il cardinal Angelo Bagnasco, presidente della CEI, a reclamare questo tipo di impegno per dare alla società italiana linfa vitale capace di generare nuova moralità per una buona amministrazione. Bagnasco indica la battaglia del bene comune come l’unica per la quale valga la pena spendere la propria esistenza nel contesto di un impegno pubblico e sociale.  Quello che indichiamo come un nuovo partito della nazione, cioè per tutti aperto al contributo di ciascuno, deve fondare su questo argomento e su questo impegno il programma politico.

“Così facendo – prosegue  saremo il contenitore ideale per quelle migliaia di cattolici impegnati nel sociale ma delusi della politica. Assumeremo iniziative volte a condividere una necessità spirituale e morale che il Presidente della CEI manifesta e che noi, già con l’Unione di Centro, ritenevamo prioritaria: ridare al Paese pulizia morale, sana politica fondata sui valori e sulla realtà contro ogni demagogia, un sistema politico popolare veramente democratico e partecipativo”. “Vogliamo – conclude- un partito popolare secondo le geniali intuizioni di Don Luigi Sturzo che per primo fissò in modo chiaro le coordinate dell’impegno politico dei cattolici”.

 










Lascia un commento