Sicilia: Romano, centrare pochi veri obiettivi poi al voto

(AGI) – Palermo, 14 lug. – “Nella mia agenda non ho alcun incontro con il presidente Lombardo. Ne’ mi e’ stato richiesto, ma, se questa richiesta arrivasse, non avrei alcuna difficolta’ a incontrarlo”. E, comunque, “alle condizioni attuali non siamo disponibili a entrare in nessun Lombardo quater. Occorre rimettere mano al bilancio regionale, con percorsi che liberino immediatamente la spesa spesa indirizzandola verso l’occupazione e lo sviluppo, cosi’ da affrontare la crisi attuale in Sicilia. In tal caso daremmo il nostro contributo”.

Lo dice il segretario regionale dell’Udc Saverio Romano, nel corso di un’intervista a “Livesicilia”. “Abbiamo chiesto a Lombardo – aggiunge – di fare un appello alle forze politiche che dimostrino senso di responsabilita’ per affrontare tre o quattro temi. Dopodiche’, se lui vuole fare un governo di programma o di legislatura, e’ ovvio che in un sistema bipolare lo deve fare passando per il turno elettorale”. Insomma, un governo che traghetti verso nuove elezioni. Contro i piani di Raffaele Lombardo che puntano dritto a un governo di fine legislatura. E’ il Pd? Con il segretario regionale dei democratici Giuseppe Lupo, conclude Romano, “abbiamo parlato di prospettive politiche che prescindono dall’attuale quadro regionale. Con i democratici siamo all’opposizione in Sicilia e a Roma, stiamo cercando i punti comuni per fare una battaglia insieme. Oggi all’opposizione, domani chissa’”.

 










Lascia un commento